Segnalazione: posto di lavoro in ambasciata

Ricevo e, siccome mi scrivete in tanti riguardo al lavoro in Norvegia, chissà mai che vi interessi questa segnalazione.

21/11/2011 – Colloqui di selezione per assunzione di impiegato a contratto temporaneo (sei mesi).

Sono indetti colloqui di selezione per l’assunzione di un impiegato a contratto temporaneo (sei mesi) presso l’Ambasciata d’Italia da adibire ai servizi di assistente amministrativo. E’ richesta ottima conoscenza, orale e scritta, delle lingue italiana e norvegese e buona conoscenza, orale e scritta, della lingua inglese. Per ulteriori informazioni ci si può rivolgere alla Segreteria dell’Ambasciata (tel. dir. 23084911 lun-ven. 9-16).

Gli interessati a partecipare ai colloqui dovranno inviare brevi CV (completi di indirizzi e recapiti telefonici) via posta elettronica (ambasciata.oslo@esteri.it), per fax (22443436) o per posta (Inkognitogata 7, 0244 Oslo) entro il 06.12.2011.

Dal sito dell’ambasciata:

http://www.amboslo.esteri.it/Ambasciata_Oslo/Archivio_News/collqui+selezione+novembre+2011.htm

Berlusconi si è dimesso

Basta "bunga bunga", ora arriva "Super Mario"

C’è bisogno di commenti? Non credo.

Lavorare in Norvegia, ovvero cosa fare della mia vita, puntata n. 8966

“Mi scrivete numerosi”, iniziano di solito le rubriche fisse sui settimanali.

Sì, effettivamente mi scrivete numerosi. I messaggi sono diversi, ma essenzialmente sono richieste di informazioni o chiarimenti riguardo a possibilità di lavoro a Oslo o in Norvegia.
In genere accompagnate da amare/incazzate considerazioni sulla condizione italiana.

Una piccola parentesi: se scrivete commenti sul blog includendo la vostra email, mi è poi difficile decidere cosa fare. Pubblicare il commento esponendo l’indirizzo email in pubblico? Non pubblicare il commento? Andiamo avanti.

L’ultimo a scrivermi è Marco, giovane neo-laureato, beato lui. Anche a Marco ho chiesto il permesso prima di pubblicare questo post. Accordato.

Volevo farti i complimenti per il tuo blog (da cui ho trovato la mail)

Giuro non l’ho inventato :) Comunque grazie, anche se “troppo buono”.

Spero di non romperti troppo…In questi giorni sono entrato in contatto con una grossa multinazionale sita in Oslo che mi ha fatto capire che vuole assumermi entro questo mese..

Fantastico!

Volevo chiederti alcune cose… So che li il costo della vita è molto alto per questo :
Che stipendio base ti aspetteresti per un neo laureato con 6 mesi di esperienza (poca lo so)? Mi hanno detto sui 2,7 k€ netti… ma forse sono pochi..?

Strano che un’azienda di Oslo parli di netto. Di solito a Oslo si parla di cifre lorde. In generale vi conviene discutere di lordo, anche se io da italiano dipendente ero completamente disorientato all’inizio.

Poi, conviene fare conto a spanne che un 40-45% di tasse saranno ciucciate dal governo norvegese. La percentuale varia in base a diversi fattori. I più rilevanti sono:

  • La “standardfradrag”. Gli immigrati in Norvegia hanno diritto ad una deduzione fissa dall’imponibile del 10% per i primi due anni di residenza
  • La famiglia. Avendo famiglia con figli a carico si hanno detrazioni abbastanza vantaggiose, nonché diritto a ulteriori contributi se i figli sono minori di 4 anni.

Per gl affitti ? Conviene condividere appartamenti suppongo…

Conviene sì.

quanto costa una singola a Oslo mediamente?

Una stanza singola condividendo un appartamento con un’altra persona potresti probabilmente trovarla sulle 6000-7000 corone al mese. Condividendo in 3 o più, il prezzo scende ovviamente.

Un’appartamento “medio” dove puoi starci da solo, monolocale (di piccole dimensioni!) puoi trovarlo da circa 10,000 corone al mese.

Spero di non averti annoiato e se tt va bene ti porto qualche sfogliatella dai !!

L’ultima volta che ho mangiato una sfogliatella è stato a Melbourne da Brunetti. Aahh. :)

La domanda sottintesa di molte email e messaggi che ricevo è: “Che devo fa?” Oppure:

  • “Devo provare?”
  • “Conviene provare a fare un passo del genere?”
  • “Troverò lavoro come limatore di filetti destrorsi ?”
  • “Troverò lavoro con il mio curriculum?”

Dato che la mia sfera di cristallo è temporaneamente fuori uso, vi lascio con una semplice considerazione. Tra 25 anni, secondo voi, preferireste aver provato a “fare un passo del genere” e magari fallito dovendo tornare indietro, oppure preferireste non averci mai provato rimanendo con il dubbio?

Decidere, a questo punto, dovrebbe essere un po’ più facile.

Attacco terroristico a Oslo

Fortunatamente stiamo bene, siamo a Oslo già da un mese dopo la nostra parentesi australiana.

Non ho notizia di nessun conoscente o amico coinvolto nell’ attacco di ieri.

È scioccante vedere come una nazione così tranquilla (proprio ieri mattina un collega diceva “ma a Oslo non succede mai niente?!”) è stata sconvolta da questi eventi. E sembra non sia ancora finita.

In TV stanno intervistando, tra gli altri, anche i leader dei vari partiti politici, tutti ragazzi sui 20-30 anni e mi fa tristezza pensando a chi ci troviamo noi in Italia…

Brighton Beach e Southern Cross

Approfittando finalmente di una giornata di sole in questa estate sfigata, oggi siamo stati in gita alla spiaggia di Brighton, un posto veramente incantevole e molto tranquillo. Se siete curiosi, ci sono alcune foto, con la consueta esagerazione di fotografie dei bimbi, così i nonni sono contenti.

2011 03 Brighton

Da veri australiani, ci siamo sbafati fish and chips per pranzo, con una piccola sosta in un caffè molto lussuoso, ovviamente vestiti in pantaloncini e maglietta, con zaini ecc… ci siamo mangiati un bel dolcetto a testa e due caffè per la modica cifra di 37,10$.

Il posto era talmente bello che ho deciso di tornarci per il tramonto (è una mezz’ora di treno circa) per fare qualche foto. Da fotografo super professionista, sono arrivato a tramonto finito, ma in compenso ho fatto la mia prima fotografia della Southern Cross, la costellazione “guida” dell’emisfero australe, un po’ come l’Orsa maggiore nell’emisfero boreale:

From 2011 03 Brighton

Per trovare la croce, partendo dall’angolo in basso a destra, in diagonale verso l’angolo opposto, si incontrano alfa e beta centauri. Proseguendo lungo la linea, si incontra la croce. Forse nella foto non è così chiaro, ma dal vivo è facile intuire che quella è la croce del sud, perché è veramente molto luminosa.

Prossima tappa: The Great Ocean Road :)

L’estate più umida e piovosa da oltre 100 anni

Saremo sfigati?!?

Nello stato della Victoria, in Australia, quest’anno si sta registrando l’estate più umida e piovosa da un secolo a questa parte. Ma sarà mai possibile?

http://www.theage.com.au/environment/weather/victorias-wettest-summer-obliterates-rainfall-record-20110218-1ayj9.html

Comunque non è neanche troppo male, devo dire. Sicuramente non è umido come il Friuli… :)

Melbourne!

Da circa un mese ormai, viviamo a Melbourne!

È un trasferimento temporaneo: per 5 mesi, di cui uno già passato, lavorero’ nella sede di Melbourne. È una fantastica esperienza di lavoro e di vita, che stiamo cercando di sfruttare al massimo.

Prima di partire ci siamo documentati un po’ su Melbourne, sull’Australia in generale, e su tutte le cose da vedere. Devo dire che non ho avuto molto tempo di aggiornare il blog con tutte le novità, ma oggi devo assolutamente farlo: siamo stati in una delle mete irrinunciabili di una trasferta nello stato della Victoria: Healesville Sanctuary. Delle circa 400 foto fatte, ecco una primissima scrematura:

2011 02 Healesville Sanctuary

Sempre sul tema neve

Dal sito delle previsioni meteo norvegesi, un articolo sulle recenti e abbondanti nevicate, che danno da fare a orde di spalatori incalliti.

Ma per spalare bene, ecco i consigli dell’associazione dei “kiropraktor”, credo chiropratici:

Neve e voli aerei

Italiani, abbiate fiducia…

La vergogna che provo per la mancata approvazione della mozione di sfiducia in parlamento è mitigata in parte dalla sensazione che comunque nulla sarebbe cambiato. Ora pero’ andrò a cercarmi la lista di deputati e senatori “comprati”.

Intanto segnalo questo video che oggi ci sta proprio bene:

[youtube=